farina del mio sacco…

13 05 2011

ohi ohi..scrivere..
trovare il “modo giusto” di esprimere quello che mi ronza per la testa…UN TRAUMA!

come di capisco rebi, non posso che condividere la tua premessa copiare quelle frasi effetto che trovi qua e là è di certo più comodo( http://resbis.blogspot.com/2011/04/assignment-3-coltivare-le-connessioni.html ), e sono perfettamente nella tua stessa condizione, è dalla prima prova scritta della maturità che non elaboro qualcosa di “MIO”. La creatività non mi manca, ricordo che quel tema lo iniziai con un bel “c’era una volta..” l’idea mi sembrava divertente, ma il mio professore non apprezzò troppo.. da allora la mia creatività si è riversata in cose molto più pratiche, e la penna l’ho adoperata per prendere appunti,  compilare moduli o tutt’al più per scrivere bigliettini d’auguri…

eppure di cose da dire ce ne sarebbero tante 

Advertisements